23/04/11

Pizza di Pasqua al formaggio

... ricetta originale di Laura Ravaioli


Questa e' una tipica ricetta umbra di cui mi sono innamorata guardandola preparare in tv da Laura Ravaioli... adoro questa bravissima chef del Gambero Rosso soprattutto perchè e' molto chiara ed essenziale nello spiegare le ricette. 



Questa buonissima torta salata compare sulle tavole umbre solo in questo periodo di Pasqua...in special modo la Domenica mattina come perfetta colazione pasquale abbinata con uova sode e i buonissimi salumi umbri.

INGREDIENTI



Primo impasto:

- 250 g farina Manitoba  Molino Chiavazza
- 20 g di lievito di birra
- 100 g di latte o di acqua
- 1 tuorlo
- 1 uovo intero 
25 g di burro IN.AL.PI
7 g di zucchero 


Sciogliere il lievito nel latte


Aggiungere il resto degli ingredienti insieme con la farina setacciata Manitoba, detta anche farina americana, che è una farina di grano semiduro ricca di proteine e glutine che si presta ottimamente per la produzione di dolci a lunga lievitazione e del pane.


Impastare il tutto fino ad ottenere una pasta consistente e soda.


Chiudere l'impasto a palla ed ungerne la superficie con dell'olio, coprire e lasciare lievitare fino al raddoppio del volume.



SECONDO IMPASTO:


- 300 g farina Manitoba Molino Chiavazza
- 1 tuorlo
- 2 uova intere
- 50 g di burro
- 25 g di olio extravergine d'oliva
- 10 g di sale
- 2 g di pepe
- 100 g di pecorino grattuggiato
- 100 g di parmigiano grattuggiato IN.AL.PI
- 200 g di fontina tritata



Impastare tutti gli ingredienti e quindi aggiungere il primo impasto un pezzetto alla volta e lavorare bene il tutto.


Tenere presente che l'impasto si presenta molto consistente e sodo quindi nel caso aggiungere qualche cucchiaio d'acqua a temperatura ambiente.


Chiudere l'impasto a palla, ungere la superficie ed adagiarlo in uno stampo dal diametro di una ventina di centimetri e dai bordi alti ( non avendo in casa lo stampo tipico per questa torta, ho utilizzato quello del panettone che avevo in casa da Natale). La pasta deve riempire lo stampo per meno della metà.


Lasciare lievitare fino a che l'impasto non arrivi al bordo dello stampo. Preriscaldare il forno a 200°, infornare e abbassare la temperatura a 180° continuando la cottura per circa 30 / 35 minuti. ( controllare con lo stecchino ... deve essere molto asciutta prima di sfornarla)


La pizza si  puo' conservare anche per 7/10 giorni....e più si asciuga e più diventa buona!



GNAM ... CHE COLAZIONE CI ASPETTA ...



... in famiglia, con gli amici e con chi amate 
BUONA PASQUA!!!

Con questa ricetta partecipiamo al Contest "Mani in pasta: ricette salate e farina Manitoba"  del  Molino Chiavazza,



6 commenti:

  1. Fantastica....sicuramente buonissima :)
    Vi auguro una felice Pasqua! Manuela

    RispondiElimina
  2. Che bella colazione :) BUONA PASQUA

    RispondiElimina
  3. Ma che buoooona!!!...... Auguri per una felice e serena Pasqua. Hilary

    RispondiElimina
  4. Che bonta'....deve essere veramente buonissima :)
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  5. Stefania,Marianna e Cinzia: vi ringraziamo per l'affetto con cui ci seguite e vi auguriamo una serena e...."gustosissima" Pasqua!!!

    RispondiElimina
  6. E' meravigliosa, si vede una lievitazione perfetta. Complimenti.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...