24/11/11

Thanksgiving Turkey

...o Tacchino del Ringraziamento


In onore del Thanksgiving Day non poteva mancare nella cucina di Skaccia Kitchen il "TACCHINO"Simbolo principe della tavola di questa festivita' molto sentita negli Stati Uniti e che ricorre ogni anno il quarto giovedì di Novembre. Il giorno del ringraziamento è ormai radicato anche nel nostro immaginario dato che l'abbiamo visto celebrare tante di quelle volte in molti film e telefilm....e poi lì in America c'è parte del cuore di Skaccia Kitchen ... Enzo, Angela e il nostro nipotino Aldo!


Ed ecco a voi il "tacchino" di quasi 7 chili! ... ringrazio ancora Laurel Evans che con il suo libro "Buon Appetito America" ci ha aiutato nel preparare questo delizia! 
Prima di tutto si comincia con il ripieno ... il "Chestnut Stuffing" ossia il ripieno di pane e marroni. 
Iniziare con il preparare circa 1 litro di brodo vegetale.


Fondere 170 g di burro in una casseruola e unire 4 piccole cipolle tagliate a pezzettini e due coste di sedano tritate grossolanamente. Cuocere mescolando per circa 10 minuti.


Unire 3 cucchiai di salvia tagliata grossolanamente.


Poi un mestolo di brodo vegetale e cuocere per altri 5 minuti.


Trasferire il composto con la cipolla in una ciotola moto capiente in cui abbiamo già messo 1,5 kg di pane tagliato a cubetti di 2 cm.


Aggiungere le castagne tritate ( lessare circa 700 g di castagne) e un bel mazzetto di prezzemolo tritato, sale ( 1 cucchiaino) e pepe.


Mescolare con il rimanente brodo.


Ed ecco che il ripieno del tacchino è pronto: usare questa farcia per riempire il tacchino e quella che rimane metterla in una teglia imburrata o oliata e infornarla coperta a 180° per circa 25 minuti ... ottima per accompagnare il tacchino!


A questo punto si può preparare il tacchino: salare e pepare l'interno e farcirlo con il ripeno ... attenzione a non esagerare con il ripieno ... chiudere la cavità e legare il tacchino con lo spago da cucina.




Spennellare il tacchino con il burro fuso (70 g), salare  e pepare.



Mettere il tacchino in forno già caldo a 160-170° .... Dopo circa 45 minuti bagnare il tacchino con una miscela di brodo vegetale e vino bianco ( 235 ml di brodo + 235 ml di vino).
A questo punto coprire il petto del tacchino con un doppio strato di foglio d'alluminio imburrato.
Cuocere il tacchino per circa 3 ore, bagnandolo con i succhi di cottura ongi 45 minuti.
Togliere la carta di alluminio e cuocere per un'altra ora! 


Togliere dal forno e lasciar riposare a temperatura ambiente prima di servire.


Il tacchino viene accompagnato solitamente con questa deliziosissima salsa e cioè la "salsa gravy": è in poche parole il fondo di cottura del tacchino (o di un arrosto in genere) e per prepararla basta scaldare il fondo in una casseruola e aggiungere circa due cucchiai di farina; mescolare in modo da amalgamarla senza formare grumi e finché risulterà di un bel colore scuro e di una consistenza di una salsa.






Il Giorno del Ringraziamento è un momento di condivisione in cui i membri di una famiglia, anche se vivono lontani, si riuniscono per ringraziare per ciò che possiedono ... noi di Skaccia Kitchen ci riuniamo qui per festeggiare e ringraziare telematicamente la famiglia Scaccianemici americana per questo giorno speciale ... Felice Ringraziamento!!!


Con questa ricetta partecipiamo al contest "Metti il mondo a Tavola" del blog "My Taste for food".


9 commenti:

  1. ma sei stata super brava!!!certo mangerete tacchino per una settimana ma vuoi mettere la soddisfazione?????:D

    RispondiElimina
  2. Magnifico!!! Se ne avanza un po' io sono a disposizione :D

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia! sembra davvero squisito...e sono sicura che lo e'!

    RispondiElimina
  4. Che squisitezza...GNAM!!!

    RispondiElimina
  5. Buonissimo e molto invitante....peccato non poterlo assaggiare! :)

    RispondiElimina
  6. Con quanta cura ti sei dedicata a questo tacchino! hai fatto un ottimo lavoro e mi pare ti sia pure divertita a giudicare dai vosti bei sorrisi. Complimenti e grazie per questa splendida ricetta! a presto, Valentina

    RispondiElimina
  7. Bravissima , si vede che ci hai messo impegno e amore a prepararlo, grazie per la minuziosa spiegazione. E' bellissimo, a presto, Babi

    RispondiElimina
  8. Che forte la descrizione con foto passo a passo.. è davvero invitante! come quelli che vedi nei film americani: brava! mi unisco al tuo blog.. ciao a presto

    RispondiElimina
  9. Grazie per i complimenti...la preparazione e' vero e' stata molto impegnativa ma la soddisfazione nel sentire i miei nipotini che da ora in poi vogliono ogni anno mangiare il tacchino ripieno,mi ripaga pienamente!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...