13/01/11

Soupe à l'oignon ... Zuppa di cipolle



La zuppa di cipolle è un piatto povero e celebre della cucina francese che non potevo non provare a cucinare dato che il mio amore per il foodblog è nato grazie e soprattutto al film Julie&Julia ....


Avevo molti pregiudizi sulla cucina francese e soprattutto sulle "cipolle" ... ma dopo averla assaggiata è stato amore a prima vista ... un vero colpo di fulmine!

INGREDIENTI       per 4 persone
  • 500 g di cipolle ( ho utilizzato quelle bianche molto più delicate)
  • 80 g di burro
  • 40 g di farina
  • 200 g di gruyère ( ma in mancanza va benissimo anche l'Emmental)
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • una baguette
  • 1,5 l di brodo
Preparare il brodo vegetale cuocendo per 30 minuti le verdure  ... filtrarlo, salarlo e tenerlo a caldo sul fuoco molto basso affinchè non si consumi.



Affettare sottilmente le cipolle e farle appassire dolcemente per circa 15 minuti a fuoco lento con il burro ... a questo punto aggiungere un cucchiaino di zucchero e procedere con la cottura a fuoco moderato finchè le cipolle sudino senza prendere colore. (10 minuti circa).



Spolverizzare con la farina setacciata e mescolare delicatamente ... a questo punto sfumare con circa mezzo bicchiere di vino bianco secco.

Dopo aver sfumato con il vino aggiungere il brodo un pò alla volta  e farlo cuocere per almeno 30 minuti a fuoco moderato aggiungendo del brodo quando serve.


Nel frattempo tagliare la baguette a fette ( nel mio caso purtroppo era una rosetta) e tostarla nel forno (ho utilizzato il microonde - funzione grill) .... e passare il groviera sulla grattugia a fori larghi!


Adagiare le fette di pane sulla superficie della zuppa e coprire con abbondante groviera



A questo punto grazie alla mia "Atmosfera" la fonte automatica e mobile di calore dell'AMC ho evitato di mettere la zuppa in forno e l'ho potuta gratinare molto più facilmente e velocemente .....



Far gratinare per circa 10 minuti con Atmosfera regolato su 6 .... in mancanza disporre la zuppa in 4 piccole zuppiere individuali coprirle con il pane abbrustolito e il groviera grattuggiato e porle nel forno preriscaldato a 250° con funzione grill e far gratinare per il tempo necessario che si formi una crosticina dorata sulla superficie della zuppa!



Servire la zuppa di cipolle gratinata caldissima!



GNAM ....

CURIOSITA': una vecchia abitudine parigina era di mangiare la zuppa di cipolle a tarda notte o all'alba nei bistrot delle Halles, i grandi mercati generali, dove veniva servita come corroborante per i lavoratori della zona.

Con questa ricetta partecipiamo al contest "Se non è zuppa è pan bagnato" del blog Le ricette di minù:





1 commento:

  1. Che bella questa zuppa, le cipolle le adoro, anche se cotte mi sono un po' indigeste e forse per questo nn ho mai voluto provare a farla... ma quanto mi tentaaaa!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...