15/06/11

Lainelle e ciceri


Questa e' una ricetta tipica delle famiglie contadine del beneventano che la nostra Marianna ha realizzato con tanto amore per la sua famiglia seguendo passo passo la ricetta tramandata da mia nonna.
E' un piatto molto gustoso...e con l'aggiunta di un filo d'olio delle nostre parti e una macinata di pepe acquista un sapore davvero eccezionale!


INGREDIENTI
500 g di farina Molino Molino Chiavazza
200 ml di acqua un pò salata e leggermente tiepida
ceci
aglio
olio extravergine d'oliva Dante
passata di pomodoro


Porre la farina sulla spianatoia con un pizzico di sale e l'acqua leggermente tiepida.


Lavorare l'impasto fino a quando non risulta morbido ed elastico.


Da questo impsto ricavare delle sfoglie sottili e per chi vuole fare più in fretta o non si trova con il matterello può utilizzare anche la macchina per la pasta.





Arrotolarle e tagliarle a striscioline non troppo lunghe e non troppo larghe.





I ceci devono stare una  notte in ammollo e poi possono essere cotti; forse è molto più comodo utilizzare o la pentola a pressione o il nostro utilissimo secuquick dell'AMC.


In una pentola poi soffriggere l'aglio con l'olio extravergine d'oliva Dante, e se preferite un pò di peperoncino e i ceci cotti.


Allungare con un pò d'acqua e un pò di passata di pomodoro e quando il tutto giunge a bollore calare le lainelle.


Servire calde e aggiungere nel piatto un filo d'olio extravergine d'oliva Dante e una macinata di pepe.


E come diceva sempre mia nonna: "Volete favorire?"


Con questa ricetta partecipiamo al contest Mani in pasta del Molino Chiavazza.


 Partecipiamo anche al contest La cucina tradizionale di casa mia del blog "La cassata celiaca".


E inoltre partecipiamo al contest Le regionali per scelte di gusto del blog "Pecorella di marzapane".


5 commenti:

  1. Piacere di conoscervi e grazie per la bellissima partecipazione al mio contest!! Queste lainelle fatte in casa sembrano perfette per molti condimenti, ma il piatto completo è certamente da provare: gustoso, ricco di tradizione e poi appartiene ad una regione che per ovvi motivi amo quasi quanto la mia. Il mio buongustaio partenopeo ringrazierà quando a casa proverò a rifare questa delizia ^_*

    RispondiElimina
  2. Anche un piatto semplice puo' essere molto gustoso grazie agli ottimi ingredienti della cucina campana....complimenti ragazze per mantenere viva la tradizione!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie ragazze! che piacere conoscervi e che piacere avervi nel mio contest! Il link che mi avete mandato è sbagliato, ma ho capito lo stesso di che ricetta trattavasi :DD Vi faccio in bocca al lupo e corro ad inserrla. Un abbraccio, ciao :))

    RispondiElimina
  4. che buono deve essere questo piatto!

    RispondiElimina
  5. buono, anzi buonissimo..... la prossima volta spero di esserci così da gustarne, come sempre, un pò dal vivo.. cinzia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...