05/10/11

Costine brasate



Ecco una ricetta molto ricca e gustosa che come sottolinea Laura Ravaioli, chef del Gambero Rosso, è un piatto ideale per le cene invernali soprattutto in abbinamento con la polenta .... ma dato che fa ancora un pò caldino ho preferito accompagnarlo con un contorno di patate al forno!
Adoro le costine di maiale cucinate in questo modo perche' risultano piu' morbide e tanto gustose....ancora un grazie alla mia chef italiana preferita!


Ingredienti
-1,5 Kg di costine o "tracchie" di maiale
1/2 tazza di farina Molino Chiavazza
1 cipolla 
1 carota
1 spicchio d'aglio
1 rametto di rosmarino
1 foglia d'alloro
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
1/2 bicchiere di vino rosso
3 dl di brodo di manzo
olio extravergine d'oliva Dante
sale e pepe



Preparare un classico soffritto con carota e cipolla tritata, in un tegame abbastanza ampio da contenere tutte le costine; a fiamma non troppo alta lasciare stufare il trito e poi aggiungere quando il trito è quasi pronto due cucchiai di concentrato di pomodoro.


Nel frattempo infarinare le costine .... questo metodo servirà a rendere il fondo di cottura più denso.



Aggiungere un pò d'olio in una padella già calda e soffriggere le costine ... non serve troppo olio perchè è un taglio di carne già abbastanza grasso di suo.


Aggiungere le costine al trito, lo spicchio d'aglio, il rosmarino e la foglia d'alloro.


Sfumare con del vino rosso e aggiungere due o tre mestoli di brodo di manzo e lasciare cuocere il tutto con coperchio a fuoco moderato. 
Non resta che aspettare che la carne cuocendo si ammorbidisca e si stacchi facilmente dall'osso ... quindi almeno un'oretta e mezza. Infatti la preparazione è veloce ma la cottura invece è molto lunga!



Non resta allora che dire...."GNAM"!

3 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...